Il nostro network: News | Ultim'ora e Politica | Guide | Hotels e Alloggi | Magazine | Wedding/Matrimoni
Martedì 25 Aprile 2017
English

Sutri, città antichissima

Sutri - Città di antichissima origine che ebbe grande splendore nei periodi etrusco e medievale di cui rimangono numerose ed interessanti vestigia.
Il Duomo di Sutri,  pregevole edificio eretto in forme romaniche, probabilmente su preesistente costruzione paleocristiana, e completamente rimaneggiato nel '700; elegante il campanile dugentesco.

Nell'interno due colonne corinzie, incorpo¬rate nei pilastri presso il presbiterio, attestano l'antica origine del tempio; notevole il pavimento cosmatesco della navata centrale.

Nella terza cappella di destra pre¬gevole statua lignea di scuola berniniana raffigurante la patrona di Sutri (visibile su richiesta), nella seconda a sinistra Salvatore benedicente stupenda tavola di stile bizantino degli inizi del Duecento.

Nell'ambulacro, dietro il coro, altare del XVI sec. dedicato a Pio V già Vescovo di Sutri. In un locale adiacente alla sagrestia - che con¬serva un pregevole mobile in noce del '700 - è alle¬stito un antiquarium con frammenti di sculture romane, fra cui una testina femminile di squisita fattura, e medievali.

Interessante la cripta - probabilmente dell'XI sec. - a otto navate divise da colonne di vario tipo con ricchi capitelli; in un locale adiacente Crocifissione affresco di scuola viterbese.


Porta Vecchia, racchiusa tra mura e torri, presenta ele¬menti di strutture etrusco-romane e costituisce uno degli angoli più pittoreschi di Sutri.


Anfiteatro
(km 49,600 della SS 2, per la visita rivolgersi al Duomo) a pianta ellittica, scavato nel tufo, che alcuni ritengono opera etrusca ed altri fanno risalire all'età augustea.


Chiesa della Madonna del Parto (km 49,800 della SS 2, per la visita rivolgersi al Duomo).

Caratteristico sacello scavato nel tufo nel VI-VII sec. Vi si accede attraverso un atrio ricavato da una tomba etrusca le cui pareti sono decorate da resti di affreschi di carattere primitivo: a sinistra Madonna col Bambino fra due Santi, a destra S. Cristoforo ed il Bambino, al centro Processione al monte Gargano.

L'ambiente adiacente ottenuto da un antico mitreo, è diviso in tre navate da rozzi pilastrini poggianti su base continua; nella n. sinistra e dietro l'altare resti di affreschi. Nei dintorni si estende una vasta necropoli etrusca risalente al VI-IV sec. a.C.
 

[Fonte: Viterbo OnLine]

Questo articolo è stato visualizzato 513 volta/e.

Condividi su: Facebook Digg Delicious Technorati Google Bookmarks OK Notizie Wikio Italia

Mappa

Calcola percorso in auto