Il nostro network: News | Ultim'ora e Politica | Guide | Hotels e Alloggi | Magazine | Wedding/Matrimoni
Venerdì 21 Luglio 2017
English

COSA VEDERE

Palazzo dei Papi

Palazzo dei Papi Viterbo - Il Palazzo dei Papi fu iniziato come Palazzo Vescovile nel 1255, dal 1257 con l'arrivo di Alessandro IV si affrettarono i lavori, conclusisi con la costruzione della celebre Loggia nel 1267 che in origine era duplice: la parte Nord crollò sotto il peso eccessivo e non venne mai più ricostruita. L'edificio, al quale si accede da un'imponente scalinata, contiene il Salone del Conclave. Qui si tennero complessivamente cinque Conclavi: Urbano IV (1261), Gregorio X (1271, il ...
Continua

Calcata, il borgo

Calcata - Il fascino di Calcata si scopre nelle sue vetuste pietre e nei selciati consumati, nel­le aspre e verdeggianti forre tufacee che la circondano, negli scenari selvaggi e di irripetibile bellezza. Centro nevralgico della sua notorietà è senza dubbio il bor­go, vivace ed attraente. Sulla piazza, nel­le sue stradine tortuose, che all'improvviso svelano panorami mozzafiato, nascoste sotto archi ricoperti d'edera, le attvità più curiose, tipiche, artistiche ...
Continua

Trevinano, caratteristico borgo dell'Alta Tuscia

Acquapendente - Frazione di Acquapendente, piccolo centro di probabile origine etrusca, Trevinano vanta un antico passato. In epoca Medioevale fu sotto il dominio di vari signori, tra cui i Monaldeschi della Cervara (sec. XIV-XVI~, dei quali si conserva uno stemma sul portale del Castello del paese. La Chiesa della Madonna della Quercia si trova a circa un chilometro dall'abitato in direzione del fiume Paglia. Deve il suo nome all'apparizione miracolosa della Madonna sui rami di una quercia. La pianta a ...
Continua

Torre Alfina, borgo medioevale

Acquapendente - Torre Alfina è uno splendido borgo medioevale a pochi chilometri da Acquapendente. Sorge in posizione strategica ad un'altezza di 602 metri s.l.m. Il Castello, che domina le terre tosco-laziali, fu edificato nell'alto Medioevo come torre d'awistamento; pochi secoli più tardi, si costituì il piccolo centro abitato, che conserva nei vicoli e nelle abitazioni le antiche caratteristiche medioevali. Furono i Monaldeschi della Cervara, che governarono questo luogo, a donare fama ...
Continua

Valentano, visitiamo il centro storico

Valentano - Valentano sorge a 540 metri s.l.m., nella catena dei Volsini; possiede le caratteristiche di un luogo "alto, ventoso e freddo", dall'aria "soavissima, buona e delicata", tonto decantata fin dai secoli passati. CENNI STORICI Sul territorio compaiono un po' ovunque tracce di siti preistorici soprattutto d'età neolitica, del rame e del bronzo. I ritrovamenti più importanti sono quelli dei villaggi di palafitte risalenti all'età del bronzo situati nel Lago ...
Continua

San Lorenzo Nuovo, visitiamo il centro storico

San Lorenzo Nuovo - Sorge su una collina a circa 550 metri d'altezza, situato in posizione strategica nel punto di incontro tra la Via Cassia e lo Strada Maremmana, a pochi chilometri dal lago; si estende su un territorio preva­lentemente agricolo. San Lorenzo Nuovo rappresenta un raro esempio di abitato costruito secondo un progetto pre­ciso e razionale. La cittadina si sviluppa attorno ad una piazza a pianta ottagona­le da cui partono vie dirette e larghe che si tagliano ad angolo ...
Continua

Proceno, visitiamo il centro storico

Proceno - Sorge su un'altura ai confini tra Lazio e Toscana, nell'Alta Tuscia.   CENNI STORICI   Secondo la leggenda, la fondazione di Pro­ceno sarebbe da attribuire all'etrusco Re di Chiusi Porsenna (VI sec. a.C. - Porsenna, "Precenam", "Percenum", "Proceno"~. La ere senza di questa straordinaria civiltà sul territo­rio è attestata da diversi ritrovamenti archeo­logici. Risale al IX secolo la costruzione del castrum Proceni, il quale, ...
Continua

Onano

Onano - Sorge su una rupe tufacea a 510 m s.l.m., a nord-ovest del Lago di Bolsena, non lon­tano dal confine con la Toscana.   CENNI STORICI   Incerta l'origine del paese. Nei dintorni non mancano testimonianze di epoca etru­sca e romana, ma le prime notizie sicure dell'esistenza di Onano sono conservate in un documento del XII secolo, dove si at­testa che il borgo apparteneva al Conte Marcantonio di Montemarte. Agli inizi del secolo seguente passò sotto il dominio ...
Continua

Bagnoregio

Bagnoregio - Cittadina rinomata per le sue tradizioni culturali, patria dello scrittore Tecchi e sede del Centro di Studi Bona­venturiani. Dal belvedere, suggestiva visione della Civita di Bagnoregio. Tra i monumenti la vignolesca Porta Albana, la Cattedrale e la Chiesa romanico-gotica di S. Agostino con resti di affreschi del viterbese d'Avanzarano e un pregevole crocifisso ligneo; nell'adiacente convento sono custodite due pregevoli tavole quattrocentesche, una attri­buita a Taddeo di Bartolo con ...
Continua

Bomarzo

Bomarzo - L'originale messaggio turistico che vi rivolge un Signo­re del Cinquecento, si legge nella lunetta di una delle sculture sparse nel famoso Parco dei Mostri (da Bo­marzo 1 km di strada agevole), creazione inconsueta - in netto contrasto con i canoni architettonici del­le ville dell'epoca - realizzata da Pier Francesco Orsini verso la fine del XVI sec. senza un preciso piano orga­nico, procedendo per successive sistemazioni settoriali in relazione agli spunti offerti dagli elementi ...
Continua

Pagina 1 di 3 1 2 3 »